Scritto da  2017-08-27

In memoria di don Adriano Bregolin

In ricordo di don Adriano Bregolin, deceduto la mattina del 23 agosto, riportiamo il messaggio divulgato dal Vicario del Rettor Maggiore, don Francesco Cereda:

Carissimi Confratelli, 
attraverso la nostra Agenzia delle Notizie Salesiane vi è già giunta la notizia della morte improvvisa di don Adriano Bregolin.
Con questo scritto desidero innanzitutto ringraziare Dio per il dono del carissimo don Adriano alla nostra Congregazione, alla sua Ispettoria dell’Italia Nord Est e ora all’Ispettoria dell’Italia Centrale di Roma, alla Famiglia salesiana.
Egli ha vissuto la sua vita nel dono di sé generoso e disponibile, con una affabilità e gentilezza particolari. Il suo tratto umano era cordiale e vicino. Sapeva creare clima di famiglia e di gioia, attento alle persone dei confratelli, dei giovani, dei laici e delle famiglie. Siamo riconoscenti a lui per ciò che ci ha donato con la sua testimonianza di vita salesiana, con il suo amore al Maria Ausiliatrice, a Don Bosco, alla Congregazione e Famiglia salesiana, alla Chiesa. In questo si è dimostrato vero salesiano.
Vi raggiunga questo messaggio riconoscente anche a nome del Rettor Maggiore, specialmente per il suo servizio di autorità, assicurando per don Adriano la nostra preghiera di suffragio nell’Eucaristia, nel Rosario e nel ricordo fraterno.
Uniti nel Cristo Risorto,
don Francesco Cereda
23 agosto 2017

Letto 346 volte

socialshare

share on facebook share on linkedin share on pinterest share on youtube share on twitter share on tumblr share on soceity6

Senza di voi non possiamo fare nulla!

"Senza la vostra carità io avrei potuto fare poco o nulla, con la vostra carità abbiamo invece cooperato con la grazia di Dio ad asciugare molte lagrime e a salvare molte anime. Dio benedica e ricompensi i nostri benefattori!" (don Bosco)

DONA ORA