Comunicati stampa

Comunicati stampa (48)

Seguono i comunicati stampa ufficiali rilasciati dall'Ispettoria per varie occasioni ed eventi che riguardano l'attività dei Salesiani di Lombardia ed Emilia.

Sabato 17 giugno alle 15.30, presso la chiesa parrocchiale Don Bosco dei salesiani di Brescia in via San Giovanni Bosco 15, verranno ordinati sacerdoti due diaconi salesiani della nostra Ispettoria, don Michele Santini e don Marcello Frigerio. Don Michele attualmente è responsabile dell'Oratorio salesiano a Milano in via Copernico; don Marcello attualmente copre l'incarico di docente di filosofia presso lo Studentato salesiano Paolo VI a Nave (BS). Il vescovo celebrante sarà S. E. mons. Angelo Moreschi, salesiano, bresciano di origine e attualmente titolare in Etiopia.

Martedì, 02 Maggio 2017 12:42

COMUNICATO STAMPA FESTA MGS 2017

Scritto da

Domenica 7 maggio 2017 il Centro Salesiano di Treviglio (BG) aprirà le sue porte a un migliaio di ragazzi del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) provenienti dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna, dalla Svizzera e da San Marino, che si riuniscono nel nome di don Bosco per il tradizionale appuntamento della “Festa MGS”. 

L’evento è il culmine delle attività dell’anno 2016/2017 della Pastorale Giovanile Salesiana che coinvolge preadolescenti, adolescenti e giovani delle realtà salesiane – Scuole, Oratori, Collegi Universitari, etc. – in diversi cammini durante l’anno: quello dell’Animazione Vocazionale con i gruppi ricerca, dell’Animazione Missionaria con gli Amici del Sidamo, della formazione animatori con la Scuola Formazione Animatori di Sesto San Giovanni (MI) e Bologna. Inoltre saranno presenti i Salesiani, le Figlie di Maria Ausiliatrice, gli Exallievi, i Salesiani Cooperatori, le giovani famiglie MGS e tutti coloro
che sono affezionati a don Bosco e si sentono parte della Famiglia Salesiana. 

Nella mattinata i partecipanti assisteranno al Kolossal: un vero e proprio spettacolo, intitolato quest’anno «CON O SENZA TE NON È LA STESSA COSA! – Signore dove abiti?» che presenta la figura di san Giovanni Bosco a partite della Proposta Pastorale dell’anno e che si concentra sull’incontro del Signore Risorto. Particolarità del Kolossal è che sarà realizzato nei due giorni precedenti dai ragazzi della Scuola Formazione Animatori dei Salesiani, mettendo a frutto ciò che hanno appreso nei weekend di formazione a Sesto San Giovanni (MI) e Bologna, e che arriveranno a Treviglio appositamente fin dal venerdì precedente.

Il cuore della Festa sarà la Santa Messa, nel palazzetto del Centro Salesiano di Via Zanovello, al termine della mattinata, presieduta dall’Ispettore dei salesiani don Claudio Cacioli. Durante la celebrazione saranno consegnate dagli animatori dei IV anno le Regole di Vita a conclusione del loro cammino di formazione.

Nell’immediato dopo pranzo si esibiranno diversi complessi musicali giovanili nel consueto “MGS Music Fest” e sarà allestito lo “Spazio Stand”: un’iniziativa atta a valorizzare tutte le attività, laboratori, mostre, eventi realizzati durante l’anno pastorale 2016-2017 nelle Case dell’Ispettoria.

La giornata di festa si concluderà con la consegna dei mandati per i ragazzi che hanno raggiunto le tappe, intermedia e finale, del percorso di formazione. A conclusione di tutto ci sarà il lancio delle iniziative estive. In particolare si ricorderà l’appuntamento del Pellegrinaggio in Terra Santa che si terrà dal 10 al 20 agosto e che vedrà la partecipazione di 60 giovani del MGS della Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San
Marino.

L’intera Festa MGS sarà visibile anche sui Social ufficiali del MGS:
- www.facebook.com/MGSLombardiaEmilia
- www.instagram.com/MGSLombardiaEmilia
- www.twitter.com/MGSLE

Diretta streaming e successivi video sul canale youtube: MGS Lombardia Emilia
Tag ufficiale per i Social: #FestaMGS #K17

 

VISITA DI ANIMAZIONE DEL RETTOR MAGGIORE

ALL’ISPETTORIA ITALIA – LOMBARDO EMILIANA

PROGRAMMA

 

 

 

GIOVEDÌ 1° giugno 2017 a BOLOGNA 
  • ore 12.00 visita alla Comunità di Castel de’ Britti 
  • ore 20.30 a Bologna BVSL cena in fraternità con le Comunità salesiane di Bologna e 
    dell’Emilia Romagna


VENERDÌ 2 giugno 2017 a BOLOGNA BVSL
  • ore 10.00 incontro con tutti i giovani Confratelli in formazione iniziale e del Quinquennio
  • ore 16.00 al teatro “Galliera” incontro con tutta la Famiglia Salesiana dell’Emilia Romagna e di San Marino 
 

SABATO 3 giugno 2017 a MILANO SA
  • ore 10.00 al teatro “Sales” incontro con i rappresentati degli Allievi della Scuola e della Formazione Professionale
  • ore 16.00 al teatro “Sales” incontro con tutti i Confratelli salesiani dell’Ispettoria
 

DOMENICA 4 giugno 2017 a MILANO SA
  • ore 10.00 al teatro “Sales” incontro con tutta la Famiglia Salesiana della Lombardia e del Canton Ticino 
  • ore 11.30 celebrazione della Santa Messa in Basilica “sant’Agostino” 
  • ore 16.00 incontro con i Giovani della Consulta del MGS della Lombardia e dell’Emilia 
    Romagna, con i Giovani che si stanno preparando al pellegrinaggio in Terra Santa e alle spedizioni missionarie estive 
Sabato, 01 Aprile 2017 10:28

COMUNICATO STAMPA DL DAY 2017

Scritto da

DL DAY
Domenica 2 aprile 2017
Istituto “San Bernardino” Via Palazzolo, 1 – Chiari (BS)


“Non è la stessa CASA”

Lasciare tutto e partire, cercare un tesoro e dopo un lungo viaggio fare ritorno alla CASA: ecco il programma della Festa delle Medie del Movimento Giovanile Salesiano di Lombardia ed Emilia Romagna, Svizzera e San Marino. Il così detto DL Day, cioè il giorno di Domenico Savio e Laura Vicuna, i due preadolescenti modello della Famiglia Salesiana, frutto dell’opera educativa dei santi Giovanni Bosco e Maria Domenica Mazzarello, in onore dei quali oltre millecinquecento ragazzi e ragazze si raduneranno nell’Istituto Salesiano San Bernardino di Chiari, in provincia di Brescia, il prossimo 2 aprile 2017.
Praticamente il DL Day avrà inizio alle ore 9.00 con una prima fase di accoglienza presso Samber (come localmente è conosciuto l’Oratorio e le scuole dei Salesiani di Chiari) dei gruppi provenienti da diverse case salesiane e delle Figlie di Maria Ausiliatrice e da alcuni Oratori diocesani. Il momento introduttivo, di tipo teatrale, aiuterà i ragazzi ad ambientarsi nel grande gioco che vivranno a squadre.
Collocati idealmente su delle navi i ragazzi si sfideranno in diverse prove fino a completare la missione ricevuta. Alle ore 12.00 è prevista la Santa Messa a cui seguirà il pranzo. Nel pomeriggio le sfide continueranno fino al completamento del viaggio: si arriverà ad un vincitore, che avrà l’onore di alzare il Palio del DL Day e tenerlo nella propria casa di provenienza per l’intero anno fino al DL Day 2018. Inoltre verranno assegnati altri premi: alla squadra che si sarà distinta per impegno, per simpatia e alla foto più bella postata sui Social con l’hashtag #DLDay.
La realizzazione della giornata è possibile grazie al lavoro intenso: dei ragazzi della Scuola Formazione Animatori di Sesto San Giovanni (MI) e Bologna – che arriveranno proprio al DL DAY a Chiari già dal sabato; degli Educatori dell’Oratorio di Chiari; dalla Consulta MGS composta da diversi Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice e giovani, coadiuvati da un punto di vista pratico anche dalle famiglie dell’Oratorio di Chiari e coordinati nel complesso dal Centro di Pastorale Giovanile Salesiana di Milano.

L’intera giornata sarà raccontata anche sui Social ufficiali del MGS con l’hashtag #DLDay:
Facebook: MGS Lombardia Emilia
Instagram: MGSLombardiaEmilia
Twitter: MGSLE
Telegram: MGS Lombardia Emilia
YouTube: MGS Lombardia Emilia

Informazioni pratiche:
http://www.mgslombardiaemilia.it/dlday-2017/

Albo vincitori del Palio del DLDay:
• 2009 - Treviglio
• 2010 – Parma
• 2011 - Formigine
• 2012 - Chiari
• 2013 - Bologna Don Bosco
• 2014 - Cesate
• 2015 - Chiari
2016 - Treviglio

Martedì, 07 Febbraio 2017 09:47

COMUNICATO STAMPA - FORUM GIOVANI MGS 2017

Scritto da

“Con o senza Te non è la stessa cosa”

Torna a Milano il Forum Giovani che il MGS (Movimento Giovanile Salesiano) organizza come momento forte di riflessione sulla spiritualità di don Bosco per i giovani dai 18 anni in su, con un’attenzione particolare a universitari, animatori degli oratori, giovani educatori, formatori ed insegnanti. Il Forum Giovani, a cui sono attesi oltre 400 Giovani da Lombardia, Emilia Romagna, Svizzera e San Marino, si terrà il prossimo 19 febbraio presso l’Istituto Sant’Ambrogio in via Copernico, 9 a Milano.
Quest’anno al centro della riflessione ci sarà il tema dell’incontro con il Signore Risorto, sulla linea con la Proposta Pastorale 2016-2017.
Primo momento della giornata sarà l’incontro con il testimone d’eccezione: don Pier Jabloyan, incaricato dell’oratorio salesiano di Aleppo in Siria, che svilupperà il tema dell’incontro personale con Gesù nella vita quotidiana anche in condizioni estreme come la guerra in atto nella città siriana. A seguire nell’auditorium dell’Istituto verrà proposto il recital “Ala di Sì”, favola musicale in un atto realizzata dai giovani salesiani, coordinati da don Erino Leoni, direttore della Casa Salesiana di Nave (BS).
Dopo il pranzo, ci saranno due momenti in cui saranno proposte riflessioni e approfondimenti riguardo quanto vissuto nella mattinata e la possibilità di accostarsi al sacramento della Riconciliazione.
Infine si concluderà la giornata con la Santa Messa celebrata da don Pier Jabloyan alle ore 16.00 nella Basilica di Sant’Agostino.
L’evento è proposto dal Movimento Giovanile Salesiano, in particolare dallo Staff Giovani che ha pensato, promosso e coordinerà l’evento.
Nato nel 1988, il Movimento Giovanile Salesiano si muove sulle orme del carisma di don Giovanni Bosco e della sua attenzione per l’educazione giovanile. La Proposta Pastorale di quest’anno ha come icona il Vangelo di Giovanni (1, 35-39) e come slogan “MAESTRO DOVE ABITI? Con o senza Te #nonèlastessacosa”.

Informazioni, materiali e foto:
SITO: www.mgslombardiaemilia.it
FACEBOOK: MGS Lombardia Emilia
INSTAGRAM: mgslombardiaemilia
TWITTER: @MGSLE
TELEGRAM: MGS Lombardia Emilia
#MGSforum #PrayforSyria

Anche quest’anno nelle Case Salesiane di Sesto San Giovanni e Bologna si terrà la Scuola Formazione Animatori (SFA) per i ragazzi del Movimento Giovanile Salesiano Lombardo Emiliano (MGS LE).

I futuri animatori vivranno tre weekend in cui alterneranno momenti di formazione, di animazione e di preghiera.

L’evento coinvolgerà 380 ragazzi a Sesto, circa 500 con formatori ed accompagnatori, e 200 ragazzi a Bologna, circa 280 complessivi. In totale parteciperanno alla SFA più di 780 persone dagli oratori e dalle scuole dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Quest’anno prenderanno parte all’evento realtà esterne al nostro MGS, con il coinvolgimento della casa salesiana di Zurigo, dalla parrocchia “Santa Maria Crocifissa di Rosa” di Brescia, della parrocchia “San Pio X” di Cinisello (MI), delle realtà diocesane di Faenza e Jolanda di Savoia.

Ai ragazzi verrà proposto un percorso di formazione pensato suddiviso in due bienni a partire da quattro ambiti specifici: kerygma=annuncio, diakonia=servizio, leiturgia=preghiera, koinonia=comunione.

Il sabato i ragazzi vivranno tre serate differenti: nella prima verranno animati da un gruppo di ragazzi che ha concluso il percorso SFA negli anni precedenti, nella seconda vivranno l’Adorazione Eucaristica con la possibilità di celebrare il sacramento della Riconciliazione e nella terza i ragazzi stessi saranno chiamati ad essere protagonisti attivi in giochi da loro animati.

Ogni Domenica si vivrà la Celebrazione Eucaristica presieduta nei weekend di apertura e di chiusura dall’ispettore Don Claudio Cacioli.

I ragazzi che completeranno il percorso dei quattro anni riceveranno l’attestato di partecipazione alla SFA e il certificato CNOS rilasciato dall’CNOS-Scuola, un’associazione di scuole salesiane costituita con atto notarile nel 1995.

Ulteriori informazioni e i materiali degli incontri saranno pubblicati sul nuovo sito ufficiale del MGS: www.mgslombardiaemilia.it

I socia ufficiali del MGS dove saranno visibili vari contenuti sono:

Facebook: MGS Lombardia Emilia

Instagram: MGSLombardiaEmilia

Twitter: MGSLE

Telegram: MGSlombardiaemilia

Inoltre sarà possibile vedere i filmati realizzati in occasione dell’evento sul canale youtube: https://www.youtube.com/user/mgslombardiaemilia

Mercoledì, 07 Settembre 2016 12:29

COMUNICATO STAMPA - DUE GIORNI GIOVANI MGS 2016

Scritto da

I prossimi 10 e 11 settembre 2016 vivremo l’iniziativa della Due Giorni Giovani MGS in occasione delle Professioni Perpetue a Milano, per aiutare tutti gli Adolescenti e i Giovani che partecipano a vari livelli al Movimento Giovanile Salesiano ad iniziare le attività secondo la nuova Proposta Pastorale in spirito di famiglia.

Gli obiettivi di questi giorni sono i seguenti: dare ufficialmente inizio al cammino annuale del MGS, presentare le linee educative pastorali per orientare le iniziative del 2016/17, proporre un momento di riflessione e condivisione per tutti gli animatori, offrire un orientamento vocazionale forte ed esplicito al percorso dell’anno, celebrare la giornata salesiana delle Professioni Perpetue e i Giubilei dei Salesiani.

Pertanto, i destinatari sono i Giovani della Consulta MGS Lombardia - Emilia, i Giovani dei Gruppi Ricerca Vocazionali, gli Animatori dei Grest estivi, gli Animatori che hanno partecipato al Campo di Cesenatico, i Giovani che hanno partecipato alla GMG a Cracovia, i Giovani che partecipano alle attività dell’Animazione Missionaria e degli Amici del Sidamo, SDB e FMA, laici responsabili nelle Comunità Educative Pastorali e nelle Comunità educanti.

Il programma dell’evento prevede accoglienza e segreteria sabato 10 settembre dalle ore 16.30 (ingresso da via Copernico 9). Dalle ore 17.30 presentazione della Proposta Pastorale 2016-2017 a cura di don Stefano Martoglio, Consigliere Generale per la Regione Mediterranea. A seguire lavori a gruppi guidati dai giovani confratelli. Dopo la cena si vivrà la serata composta da tre eventi: animazione, testimonianze sulle esperienze estive vissute dal Movimento (GMG a Cracovia, Spedizioni dell’Animazione Missionaria, Campi estivi dell’Animazione Vocazionale e Grest estivi) e preghiera conclusiva con la possibilità delle confessioni.

Nella mattinata di domenica sono previsti due incontri che aiuteranno ad approfondire la Proposta Pastorale dell’anno MAESTRO, DOVE ABITI? #nonèlastessacosa: uno al grattacielo Pirelli e uno nel cortile dell’Istituto Sant’Ambrogio. Nel pomeriggio il momento solenne della Celebrazione delle Professioni Perpetue. 

Alle ore 15.30 nella Basilica di Sant’Agostino Davide Bertoli e Paolo Negrini vivranno la cerimonia dei voti perpetui e verranno ricordati gli anniversari di Ordinazione e Professione Religiosa dei Salesiani (Giubilei). A seguire il rinfresco con famigliari e amici.

Le Iscrizioni per partecipare all’intera Due Giorni Giovani sono da inviare entro giovedì 8 settembre all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Informazione aggiuntive sul sito MGS:

http://www.mgslombardiaemilia.net/index.php/component/k2/item/87-2-giorni-giovani

L’intero evento sarà visibile anche sui Social ufficiali del MGS:

www.facebook.com/MGSLombardiaEmilia

www.instagram.com/MGSLombardiaEmilia

www.twitter.com/MGSLE

telegram.me/MGSlombardiaemilia

Tag ufficiale per i Social: #duegiornigiovani #2gg

Carissimi Confratelli,

il discernimento per i ruoli di responsabilità nell’Ispettoria ha tenuto in debita considerazione l’esito delle consultazioni ispettoriali, la disponibilità dei Confratelli e le esigenze della nostra missione fra i Giovani a noi affidati dalla Divina Provvidenza. Abbiamo tenuto presenti le riflessioni, gli orientamenti e alcune delibere assunte dal CIO XVIII. 

Il confronto con il Consiglio ispettoriale unito alla vostra preghiera, mi ha sostenuto nelle scelte necessarie ad assicurare il governo e l’animazione della nostra amata Ispettoria, delle Comunità salesiane e delle Comunità educative pastorali che ci sono affidate.

1. CONSIGLIO ISPETTORIALE
Il Rettor Maggiore con il consenso del Suo Consiglio, in data 21 giugno 2016 ha confermato il rinnovo dell’incarico per un secondo triennio di don Enrico Castoldi, quale Vicario dell’Ispettore e di don Diego Cattaneo, quale Consigliere ispettoriale.

Nella stessa seduta il Rettor Maggiore ha nominato Consiglieri ispettoriali i Confratelli:

don Franco FONTANA Consigliere ispettoriale 1° triennio
don Giuliano GIACOMAZZI Consigliere ispettoriale 1° triennio

Ringrazio di vero cuore don Piergiorgio Placci e don Sandro Ticozzi per il prezioso contributo offerto in questi anni collaborando, non solo come Consiglieri ispettoriali, all’animazione e al governo della nostra Ispettoria. Dio Padre buono che tutto vede nel segreto, saprà ricompensare il loro lavoro come solo Lui può fare.

2. DIRETTORI
Nella seduta del Consiglio Generale del 21 giugno 2016 il Rettor Maggiore ha approvato la nomina a Direttore, per un primo triennio, dei Confratelli:

1. don Diego CATTANEO per la Casa di ARESE “santi Pietro e Paolo”
2. don Riccardo RESPINI per la Casa di BOLOGNA “san Giovanni Bosco”
3. don Emanuele CUCCHI per la Casa di BRESCIA “san Giovanni Bosco”
4. don Luigi SPADA per la Casa di FERRARA “san Carlo”

Con il consenso del mio Consiglio nella seduta del 20 giugno 2016, ho riconfermato per un secondo triennio i Direttori:

5. don Achille LONGONI per la Casa di MILANO “san Carlo”
6. don Massimo MASSIRONI per la Casa di PARMA “san Benedetto”
7. don Bruno BALDIRAGHI per la Casa di RIMINI “Maria Ausiliatrice”
8. don Giuliano GIACOMAZZI per la Casa di SESTO S. G. “san Giovanni Bosco”
9. don Claudio GHISOLFI per la Casa di VARESE “Maria SS. Ausiliatrice”.

Ringrazio don Marco Cremonesi che con quest’anno pastorale conclude il mandato come Direttore. Gli siamo riconoscenti per la dedizione nel servizio di guida e di animazione verso i Confratelli, i Collaboratori e i Giovani della Casa che l’obbedienza gli aveva affidato.

A tutti i Confratelli, nominati e riconfermati, esprimo sincera gratitudine e stima per la disponibilità ad accogliere il ministero di guida fraterna, spirituale e pastorale delle Comunità salesiane, con un’obbedienza pronta e gioiosa a Don Bosco e al Rettor Maggiore.

Cari Confratelli, insieme al mio Consiglio e in fraterno dialogo con alcuni fra voi, prosegue ora il discernimento in vista delle obbedienze per il nuovo anno educativo pastorale. I bisogni dei Giovani sono davvero molti e il lavoro pastorale non ci manca, anzi!

Ricerchiamo insieme il maggior bene possibile, pur nelle difficili situazioni in cui il Signore Gesù ci chiama a “vivere e lavorare insieme”, ritrovando identità carismatica e passione apostolica per realizzare in tutte le nostre Case salesiane, Comunità Educative Pastorali capaci di coinvolgere “in clima di famiglia, Giovani e adulti, genitori e educatori, fino a poter diventare un’esperienza di Chiesa, rivelatrice del disegno di Dio”.

Carissimi Confratelli vi penso impegnati con generosità negli esami conclusivi dell’anno scolastico e formativo, nelle attività estive, nei campi formativi, missionari e di animazione vocazionale. Vi ricordo anche il dovere di aver cura di voi stessi, programmando un tempo di riposo per rigenerare energie fisiche e spirituali, soprattutto grazie alla fruttuosa partecipazione agli Esercizi Spirituali, “…questi momenti di Grazia ridonano al nostro spirito profonda unità nel Signore Gesù e tengono viva l’attesa del suo ritorno”.

Vi benedico di vero cuore invocando l’intercessione di Maria, Santissima, Immacolata e Ausiliatrice e salutandovi con fraterna cordialità in Don Bosco.

Milano, 21 giugno 2016
San Luigi Gonzaga

sac. Claudio Silvano Cacioli, SDB

ispettore

Venerdì, 27 Maggio 2016 17:37

Trofeo Wojtyla - Comunicato Finale

Scritto da

TROFEO SAN KAROL WOJTYLA
FINALI 2016 - XI EDIZIONE


Giovedì 26 maggio 2016, dalle ore 14.00, allo stadio “Arena Civica” di Milano, si sono disputate le finali del Trofeo “San Karol Wojtyla” 2016. Il torneo, giunto all’XI edizione ha visto partecipi gli allievi delle scuole, salesiane e non, di Lombardia ed Emilia Romagna. L’iniziativa ha avuto il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Milano, della Lega Nazionale Dilettanti FIGC e dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia e ha coinvolto parecchi ragazzi, circa cinquecento, sul campo e sugli spalti, assieme ai loro docenti, genitori e amici con l’obiettivo di educare ad un sport sano e a un tifo consapevole.
Per il terzo e il quarto posto delle Scuole Medie il risultato è stato di 4 a 1 per la formazione dell’Istituto salesiano “San Bernardino” di Chiari (BS) contro quella dell’Istituto scolastico FAES Argonne (MI), per il primo e secondo posto hanno vinto 3 a 0 le Opere Sociali “don Bosco” di Sesto San Giovanni (MI) che si sono sfidate con la squadra dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Milano - San Donato.
Per le Scuole Superiori il terzo e il quarto il risultato ha visto come vincitori per 1 a 0 i componenti della squadra delle Opere Sociali “don Bosco” di Sesto San Giovanni (MI) che hanno sfidato i ragazzi dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Milano - Bonvesin, mentre si sono contese il primo e il secondo posto le squadre del Centro salesiano “Don Bosco” di Treviglio (BG) e dell’Istituto salesiano “Don Bosco” di Brescia con il punteggio finale di 8 a 9 dopo i calci di rigore (finale di partita 0 a 0).
Hanno occupato la tribuna centrale allievi, docenti, famiglie, exallievi delle diverse Scuole, misurandosi in creatività e rispetto nel sostenere le diverse formazioni.
Le premiazioni sono state al termine delle partite, alle ore 19.00. Per chiara scelta educativa sono stati premiati tutti i partecipanti del torneo a sostegno del loro impegno e sano agonismo messo in campo durante tutte le fasi che hanno avuto inizio fin dal mese di aprile. Sono stati premiati anche i giocatori di Medie e Superiori che si saranno distinti come miglior giocatore e miglior portiere della propria fascia d’età. Caserini Mattia (FMA S. DONATO MI) come miglior portiere e Pasinelli Nicola (CHIARI) come miglior giocatore per le scuole medie, Barzaghi Federico (TREVIGLIO) come miglior portiere e Parozzi Federico (SESTO OSDB) come miglior giocatore per le scuole superiori. Hanno premiato i ragazzi e le squadra vincitrici il Vicario dell’Ispettoria Salesiana Lombardo Emilana Don Enrico Castoldi e il Consigliere Comunale di Milano Andrea Fanzago.
Gli organizzatori ringraziano di cuore tutte quelle persone che hanno permesso la realizzazione del torneo, in particolare: gli sponsor Banco Popolare, Esselunga, Metroweb, e Dynacast; l’Associazione Sportiva Calvairate e la Lega Nazionale Dilettanti; i volontari e gli accompagnatori delle squadra iscritte.

Mercoledì, 25 Maggio 2016 13:45

Finali Trofeo Wojtyla 2016

Scritto da

FINALI 2016 - XI EDIZIONE


Giovedì 26 maggio 2016, dalle ore 14.00, allo stadio “Arena Civica” di Milano, si giocheranno le finali del Trofeo “San Karol Wojtyla” 2016. Il torneo coinvolge gli allievi delle scuole, salesiane e non, di Lombardia ed Emilia Romagna e giunge all’XI Edizione.

L’iniziativa ha il patrocinio della Regione Lombardia, del Comune di Milano, della Lega Nazionale Dilettanti FIGC e dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia e coinvolge parecchi ragazzi, circa cinquecento, sul campo e sugli spalti, assieme ai loro docenti, genitori e amici con l’obiettivo di educare ad un sport sano e a un tifo consapevole.


Per il terzo e il quarto posto delle Scuole Medie alle ore 14.00 giocheranno all’Arena Civica le formazioni dell’Istituto salesiano “San Bernardino” di Chiari (BS) e dell’Istituto scolastico FAES Argonne (MI), per il primo e secondo posto giocheranno alle ore 16.20 le formazione delle Opere Sociali “don Bosco” di Sesto San Giovanni (MI) e dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Milano - San Donato.


Per le Scuole Superiori il terzo e il quarto posto vedrà confrontarsi alle ore 15.10 le formazioni delle Opere Sociali “don Bosco” di Sesto San Giovanni (MI) e dell’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice di Milano - Bonvesin, mentre si contenderanno il primo e il secondo posto le squadre del Centro salesiano “Don Bosco” di Treviglio (BG) e dell’Istituto salesiano “Don Bosco” di Brescia alle ore 17.30.


Occuperanno la tribuna centrale allievi, docenti, famiglie, exallievi delle diverse Scuole, misurandosi in creatività e rispetto nel sostenere le diverse formazioni.


Le premiazioni sono previste al termine delle partite, alle ore 19.00. Per chiara scelta educativa verranno premiati tutti i partecipanti del torneo a sostegno del loro impegno e sano agonismo messo in campo durante tutte le fasi che hanno avuto inizio fin dal mese di aprile. Verranno premiati anche i giocatori di Medie e Superiori che si saranno distinti come miglior giocatore e miglior portiere della propria fascia d’età.


L’emozione delle finali del Trofeo Wojtyla all’Arena Civica di Milano sarà raccontata anche attraverso i Social dai ragazzi del Corso Video del Movimento Giovanile Salesiano, con l’utilizzo dell’hashtag #TW16 e #tskw16. Sulla pagina Facebook del Movimento Giovanile Salesiano: http://www.facebook.com/mgslombardiaemilia, sui profili Instagram: http://www.instagram.com/mgslombardiaemia, e Twitter: http://www.twitter.com/mgsle si potrà seguire la diretta con fotografie dal campo e l’aggiornamento in tempo reale dei risultati delle partite. Sul canale YouTube: http://www.youtube.com/mgslombardiaemilia saranno caricati tutti i filmati del Trofeo: interviste, sintesi delle partite e molto altro.

 

INSIEME AL CFP NASCE IL “POLO FORMATIVO LOGISTICO”, PAOLO MIGLIAVACCA: “NON OPERATORI DI MAGAZZINO MA ESPERTI NELLA GESTIONE DELLA COMPLESSITA’

 

 

Al Centro Salesiano di Treviglio oggi, venerdì 20 maggio alle ore 18, è stato presentato il nuovo Istituto Tecnico di Logistica, relatori dell’incontro Migliavacca, docente di Logistica presso l'Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore “J. C. Maxwell” di Milano e referente polo PILOT sulla logistica, professor Giovanni Righini (UniMi), responsabile del laboratorio territoriale dei trasporti in collaborazione con PILOT, Eddy Zanenga, Coordinatore di Sede del centro di formazione professionale del CNOS-FAP.

 

“Il tecnico di Trasporti e Logistica non è un operatore di magazzino, bensì un esperto nella gestione della complessità!” Questo il tema sviluppato da Migliavacca, che con la Formazione Professionale dei Salesiani collabora nelle reti territoriali: “Bisogna essere pronti per le trasformazioni urbane: Milano si sta espandendo a livello regionale, e le aziende si adattano sia tecnologicamente che territorialmente, la nascita di questo Polo formativo risponde a questa esigenza di cambiamento”

Non solo quello che serve alle aziende ora, ma soprattutto quello che servirà in futuro è l’obiettivo da centrare!” Questo il pensiero del Dott. Righini, che ribadisce la necessità di formare tecnici in grado di risolvere problemi e intuire le prospettive di sviluppo future: “Sono davvero contento della scelta dei Salesiani di investire su questo profilo perché guarda al futuro”.

Presente in sala anche Alvise Biffi, Presidente Assolombarda PMI (Piccola e Media Impresa) di Milano e Monza Brianza, che nel suo intervento sottolinea come le aziende italiane operano su un mercato internazionale grazie alla loro capacità di innovare in qualità: “Non possiamo competere nella quantità, i nostri imprenditori cercano profili in grado di lanciarle nel mercato manifatturiero intelligente. Treviglio ha la fortuna di essere nell’area metropolitana di Milano e ho colto con apprezzamento il fatto che i Salesiani vedono le potenziali sinergie tra formazione, imprese e territorio”

 

Eddy Zanenga Coordinatore della Sede CNOS-FAP di Treviglio, sottolinea la nascita dell’unico “Polo di Formazione” di Logistica Lombardo con offerte formative a 360 gradi: “Forti della presenza della Formazione Professionale con il già consolidato percorso di Operatore Logistico ed una significativa rete di collaborazione con aziende del settore, i Salesiani alzano la posta in gioco con un diploma quinquennale di Istituto Tecnico che forma una moderna figura aziendale e che può dare accesso all’Università”.

 

Il Direttore dei Salesiani Treviglio, don Renato Previtali, ricorda come la formazione tecnica e professionale è nel “DNA Salesiano”: “La passione educativa di  formare giovani pronti per il mondo del lavoro è da sempre ciò che contraddistingue noi Salesiani. Don Bosco da subito ha guardato al futuro formando onesti cittadini e buoni cristiani con scuole e laboratori all’avanguardia, già allora in collaborazione con le imprese fino ad inventare quello che tutti conosciamo come “apprendistato”: allora come oggi, qui a Treviglio, procediamo convinti sulla stessa strada”.

 

Le preiscrizioni all’Istituto Tecnico di Trasporti e Logistica sono già aperte, è possibile scaricare il modulo dal sito www.salesianitreviglio.it.

Mercoledì, 04 Maggio 2016 11:01

FESTA MGS 2016 - COMUNICATO STAMPA

Scritto da

Festa MGS

Treviglio - Domenica 1 maggio 2016

 

Domenica 1 maggio 2016 il Centro Salesiano di Treviglio (BG) ha aperto le sue porte a più di 400 ragazzi del Movimento Giovanile Salesiano (MGS) provenienti dalla Lombardia, dall’Emilia Romagna, dalla Svizzera e da San Marino, che si sono riuniti nel nome di don Bosco per il tradizionale appuntamento della “Festa MGS”.

L’evento è il culmine delle attività dell’anno 2015/2016 della Pastorale Giovanile Salesiana che coinvolge preadolescenti, adolescenti e giovani delle realtà salesiane – Scuole, Oratori, Collegi Universitari, etc. – in diversi cammini durante l’anno: quello dell’Animazione Vocazionale con i gruppi ricerca, dell’Animazione Missionaria con gli Amici del Sidamo, della formazione animatori con la Scuola Formazione Animatori di Sesto San Giovanni (MI) e Bologna. Inoltre erano presenti i Salesiani, le Figlie di Maria Ausiliatrice, gli Exallievi, i Salesiani Cooperatori, le giovani famiglie MGS e tutti coloro che sono affezionati a don Bosco e si sentono parte della Famiglia Salesiana. Per un totale di quasi 1000 persone.

Il cuore della Festa è stata la Santa Messa, nel palazzetto del Centro Salesiano di Via Zanovello, al termine della mattinata, presieduta dall’Ispettore dei Salesiani don Claudio Cacioli. Durante la celebrazione sono stati anche consegnati agli animatori che concludono le diverse fasi formative i mandati, come riconoscimento del loro impegno e del ruolo che possono iniziare ad assumere nelle rispettive realtà di appartenenza.

Nella mattinata i partecipanti hanno assistito al Kolossal: un vero e proprio spettacolo, intitolato quest’anno «L’AGGIUSTACUORI - Da cuore a cuore!» che ha presentato la figura di Giovanni Bosco a partite dal tema dell’Anno Giubilare della Misericordia indetto da Papa Francesco. Particolarità del Kolossal è che sarà realizzato nei due giorni precedenti dai ragazzi della Scuola Formazione Animatori dei Salesiani, mettendo a frutto ciò che hanno appreso nei weekend di formazione a Sesto San Giovanni (MI) e Bologna, e che sono arrivati a Treviglio appositamente fin da venerdì 29 aprile. 

Nell’immediato dopo pranzo si sono esibiti diversi complessi musicali giovanili nel consueto “MGS Music Fest” ed è stato allestito lo “Spazio Stand”: un’iniziativa atta a valorizzare tutte le attività, laboratori, mostre, eventi realizzati durante l’anno pastorale 2015-2016 nelle Case dell’Ispettoria. 

Nel pomeriggio, come è usuale, i partecipanti della Festa si sono stretti attorno ad alcuni testimoni, che hanno raccontato della loro vita e delle scelte di impegno e servizio compiute in stile salesiano. Tra gli altri sono passati, nel 2015 don Claudio Burgio, cappellano della casa circondariale per minori “Cesare Beccaria” di Milano e fondatore della “Comunità Kayros”, nel 2014, don Angel, attuale Rettor Maggiore, e qualche anno fa, lo scrittore Alessandro D’Avenia. Nell’edizione 2016 della Festa i testimoni sono stati don Mauro Mergola direttore dell’Opera salesiana di San Luigi a Torino e alcuni suoi collaboratori, in particolare dell’oratorio e della comunità per Minori Non Accompagnati.

La giornata di festa si è conclusa con il lancio delle iniziative estive. In particolare si è ricordato l’appuntamento della Giornata Mondiale della Gioventù 2016 che si terrà a Cracovia dal 25 al 31 luglio 2016 che vedrà la partecipazione di 476 giovani del MGS della Lombardia, Emila Romagna, Svizzera e San Marino.

 

L’intera Festa MGS è stata resa visibile anche sui Social ufficiali del MGS:

-          www.facebook.com/MGSLombardiaEmilia

-          www.instagram.com/MGSLombardiaEmilia

-          www.twitter.com/MGSLE

Diretta streaming e successivi video sul canale youtube: MGS Lombardia Emila

Tag ufficiale per i Social: #FestaMGS #K16

Il giorno venerdì 20 maggio 2016, dalle 18.00 alle 19.00 presso l'Aula Magna del Centro Salesiano don Bosco di Treviglio verrà presentato alle Aziende, alle scuole del territorio e alle Associazioni imprenditoriali del settore il nuovo corso dell'ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INDIRIZZO TRASPORTI E LOGISTICA.

In allegato potete trovare il Comunicato Stampa con puntuali informazioni sull’evento in oggetto.

Al termine della presentazione, il buffet offerto dall'istituto Salesiano don Bosco sarà una gradevole occasione di incontro e dialogo per tutti gli intervenuti.

 

Comunicato Stampa

Trofeo San Karol Wojtyla 2016 - XI edizione

Da mercoledì 20 aprile 2016 a giovedì 26 maggio 2016, l’Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana organizzerà l’XI edizione del Trofeo di calcio dedicato alla memoria di Papa Giovanni Paolo II. Sarà un’occasione piacevole ed importante per rievocare in modo gioioso la figura di un grande Papa amico dei giovani.
Il torneo è rivolto ad un totale di 18 squadre, provenienti dalle scuole secondarie di primo e secondo grado della Lombardia, coinvolgendo ragazzi nati tra il 1999 e il 2004, per un totale di 350 partecipanti.
La fase ad eliminazione si svolgerà presso il campo sportivo in erba sintetica dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Calvairate in Via Gaspare Vismara, 3, 20137 Milano. Tutte le partite saranno arbitrate da arbitri della FIGC e filmante con riprese video da parte del Corso Video MGS.
Le finali si disputeranno presso l’Arena Civica di Milano, il 26 maggio 2016, in cui davanti ad insegnanti, educatori e parenti, tutti i ragazzi partecipanti verranno premiati, in una grande giornata di sport e di festa.
Si tratta di un evento ormai consolidato e divenuto gradevole tradizione, molto apprezzato e atteso dai giovani, ai quali è permesso attraverso questa manifestazione di vivere un’esperienza di sport sano ed educativo.
Il torneo è patrocinato da Comune di Milano, Regione Lombardia, Ufficio Scolastico per la Lombardia e Lega Nazionale Dilettanti a conferma del grande valore educativo che gli organizzatori hanno saputo trasmettere alle realtà coinvolte.

 

L’intera XI edizione del Trofeo San Karol Wojtyla sarà visibile anche sui Social ufficiali del MGS con l’hashtag #TW16:

www.facebook.com/MGSLombardiaEmilia

www.instagram.com/MGSLombardiaEmilia 

www.twitter.com/MGSLE

Informazione e aggiornamento dei risultati su:

http://www.mgslombardiaemilia.net/index.php/component/k2/item/63-trofeo-san-karol-wojtyla-2016

Tag ufficiale per i Social: #TW16

Mercoledì, 06 Aprile 2016 12:40

Comunicato Stampa DL DAY 2016

Scritto da

COMUNICATO STAMPA

DL DAY

Chiari - Domenica 10 aprile 2016

 “Da Cuore a Cuore”                                               Il DL Day nell’anno giubilare della Misericordia

Un’ambientazione futuristica, un labirinto da scoprire, un cuore da condividere: ecco il programma della Festa delle Medie del Movimento Giovanile Salesiano di Lombardia ed Emilia Romagna, Svizzera e San Marino. Il così detto DL Day,cioè il giorno di Domenico Savio e Laura Vicuna, i due preadolescenti modello della Famiglia Salesiana, frutto dell’opera educativa dei santi Giovanni Bosco e Maria Domenica Mazzarello, in onore dei quali oltre millecinquecento ragazzi e ragazze si raduneranno nell’Istituto Salesiano San Bernardino di Chiari, in provincia di Brescia, il prossimo 10 aprile 2016.

Il tema del Cuore su cui si basa il grande gioco a squadre del mattino e il contenuto di quest’anno ci condurranno all'interno di un labirinto facendoci riscoprire che solo grazie al dono della propria vita Gesù ha salvato la nostra e tracciato una via di verità possibile per tutti.

Praticamente il DL Day avrà inizio alle ore 9.00 con una prima fase di accoglienza presso Samber (come localmente è conosciuto l’Oratorio e le scuole dei Salesiani di Chiari) dei gruppi provenienti da diverse case salesiane e delle Figlie di Maria Ausiliatrice e da alcuni Oratori diocesani. Il momento introduttivo, di tipo teatrale, aiuterà i ragazzi ad ambientarsi nel grande gioco che vivranno a squadre. Collocati idealmente in un labirinto i ragazzi si sfideranno in diverse prove fino a completare la missione ricevuta. Alle ore 12.00 è prevista la Santa Messa a cui seguirà il pranzo. Nel pomeriggio le sfide continueranno fino al completamento della missione: si arriverà ad un vincitore, che avrà l’onore di alzare il Palio del DL Day e tenerlo nella propria casa di provenienza per l’intero anno fino al DL Day 2017. Inoltre verranno assegnati altri premi: alla squadra che si sarà distinta per impegno, per simpatia e alla foto più bella postata sui Social con l’hashtag #DLDay.

La realizzazione della giornata è possibile grazie al lavoro intenso dei ragazzi della Scuola Formazione Animatori di Sesto San Giovanni (MI) e Bologna – che arriveranno proprio il giorno prima già a Chiari per organizzare, degli Educatori dell’Oratorio di Chiari e da un équipe di diversi Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice, coadiuvati da un punto di vista pratico anche dalle famiglie dell’Oratorio di Chiari e coordinati nel complesso dal Centro di Pastorale Giovanile Salesiana di Milano.

L’intera giornata sarà raccontata anche sui Social ufficiali del MGS con l’hashtag #DLDay:

-          www.facebook.com/MGSLombardiaEmilia

-          www.instagram.com/MGSLombardiaEmilia

-          www.twitter.com/MGSLE

Iscrizioni e informazioni pratiche:

http://www.mgslombardiaemilia.net/index.php/component/k2/item/154-dlday-2016

Tag ufficiale per i Social: #DLDAY

Teaser: https://www.youtube.com/watch?v=e0YY37fjEYc

Albo d'oro del DL Day

  • 2009 - Treviglio
  • 2010 - Parma
  • 2011 - Formigine
  • 2012 - Chiari
  • 2013 - Bologna Don Bosco
  • 2014 - Cesate
  • 2015 - Chiari
Giovedì, 18 Febbraio 2016 09:45

Comunicato Stampa - Forum Giovani MGS

Scritto da

Torna a Milano il Forum Giovani che il MGS (Movimento Giovanile Salesiano) organizza come momento forte di riflessione sulla spiritualità di don Bosco per i giovani dai 18 anni in su, con un’attenzione particolare a universitari, animatori degli oratori, giovani educatori, formatori ed insegnanti. Il Forum Giovani, a cui sono attesi circa 300 giovani da Lombardia, Emilia Romagna Svizzera e San Marino, si terrà il prossimo 28 febbraio presso l’Istituto Sant’Ambrogio in via Copernico 9 a Milano.

In allegato il Comunicato Stampa.

 

Il Sottosegretario di Stato del MIUR Gabriele Toccafondi visita le Opere Sociali Don Bosco e incontra la Fondazione Lombardia Meccatronica (25.01.2016)

Lunedì 25 gennaio 2016 il Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Gabriele Toccafondi, si è recato in visita presso le Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni. Dopo un breve saluto del Direttore dell’Opera, Don Giuliano Giacomazzi, ha preso la parola la Presidente della Fondazione ITS Lombardia Meccatronica, Monica Poggio, presentando le attività realizzate e in corso di programmazione con l’Istituto Tecnico Superiore Lombardo per le Nuove tecnologie Meccaniche e Meccatroniche, una realtà formativa post diploma sorta da quasi due anni, che ha sede legale all’interno dellaCasa salesiana di Sesto e sede distaccata a Bergamo. Al termine del momento di presentazione nell’aula magna dell’istituto, il Sottosegretario Toccafondi ha tenuto un breve discorso di saluto, in cui ha voluto sottolineare alcuni temi particolarmente legati al suo impegno istituzionale. “Fino al 2010 il terziario professionalizzante in Italia non esisteva, poi, con i primi corsi, possiamo dire che questo Paese, faticosamente, ha visto la luce del terziario post diploma professionalizzante. Noi crediamo nel terziario professionalizzante, crediamo nel rapporto tra scuola e mondo del lavoro e crediamo negli ITS. […] Abbiamo 60.000 aziende che cercano lavoratori specializzati senza trovarli, e abbiamo quasi il 40% di disoccupazione giovanile, quindi è doveroso dare delle risposte. […] Per fare questo continueremo a dare più autonomia alle fondazioni, aumenteremo le risorse, e aumenteremo però anche le responsabilità: quindi il 30% delle risorse verrà dato su base premiale. Capite che tutto questo è rivoluzionario: partire dall’esigenza reale, quindi l’impresa, il tessuto produttivo di un territorio. Dare più autonomia alle fondazioni, responsabilizzarle e vincolare parte dei finanziamenti ai risultati è decisamente rivoluzionario. […] Negli ultimi quattro anni gli ITS ci hanno dimostrato che quando scuola e mondo del lavoro dialogano, i risultati si vedono. I primi ragazzi usciti dai primi corsi ITS per il 76,6% hanno trovato lavoro stabile, moltissimi a tempo indeterminato, segno che quando questo dialogo c’è, ad averne vantaggio sono i ragazzi. E, lo aggiungo sempre, anche il tessuto produttivo italiano”. Infine, concludendo il proprio intervento, il Sottosegretario ha ringraziato il mondo salesiano per l’attività formativa ed educativa che da sempre realizza per i giovani.  “Un ringraziamento particolare va al mondo dei salesiani, che hanno sempre visto scuola, formazione e mondo del lavoro come due facce della stessa medaglia. Non in maniera ideologica, ma in maniera reale. Cosa serve al ragazzo? Serve crescere in un ambiente che sia reale, e non astratto e ideologico. E il mondo del lavoro è un mondo reale! La vera colonna portante della riforma è il grande ritorno del far fare esperienza ai ragazzi nel percorso scolastico, e quindi è quello dell’alternanza”. Passando poi per gli ambienti dell’Opera, Toccafondi ha incontrato i gruppi di allievi frequentanti i quattro corsi in Tecnico superiore per l’automazione ed i sistemi meccatronici, realizzati nelle sedi di Sesto San Giovanni e di Bergamo. In particolare, il Sottosegretario si è soffermato a lungo con gli studenti, dialogando con loro per capire cosa li ha spinti a scegliere questo percorso e se l’ITS sta rispondendo alle loro aspettative. I giovani hanno dimostrato di apprezzare il taglio applicativo con cui vengono affrontati i moduli formativi, la significativa percentuale di docenze aziendali, la qualità dei tirocini nelle imprese e le ottime opportunità di lavoro che questo percorso offre, anche grazie all’ampio numero di imprese del partenariato.

È possibile visualizzare le foto della giornata sui nostri canali social.

Album Foto Flickr

Foto Album Facebook

Sul canale Youtube “Salesiani Sesto” è possibile vedere i due filmati della visita.

Conferenza Integrale

Clip Riassuntiva

Per ulteriori informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ufficio Comunicazioni Sociali

Opere Sociali Don Bosco

 

L’Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana – dopo aver appreso della pubblicazione di alcuni articoli inerenti all’indagine a carico di un animatore presso il Centro Giovanile di Arese e di un sacerdote salesiano – intende comunicare quanto segue. L’Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, nella persona del Superiore Provinciale, ha fin da subito operato nell’interesse esclusivo del minore e della sua famiglia, assicurando loro pronta assistenza, fattiva vicinanza e piena collaborazione. In coerenza con il nostro impegno educativo, nel rispetto della legge civile e canonica, non appena sono emersi elementi di sospetto sulla commissione di un abuso nei confronti di un giovane frequentante il nostro Centro Giovanile di Arese, i Salesiani hanno agito in maniera tempestiva a tutela del giovane, assumendo con determinazione i doverosi e conseguenti provvedimenti a riguardo, così come previsto dal nostro Codice Etico, dalle Linee Guida CEI e dalle norme di diritto canonico. L’Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana ha prontamente garantito alla Magistratura – nei confronti della quale ripone la massima fiducia – la più ampia e attiva collaborazione per l’accertamento di tutti i fatti portati alla sua attenzione. Come Salesiani, ribadiamo la nostra vicinanza e solidarietà al giovane coinvolto in questa triste vicenda e alla sua famiglia, confidando che la Magistratura potrà quanto prima accertare la verità.

Milano, 14 gennaio 2016

Il Superiore Provinciale

Pagina 1 di 2

Senza di voi non possiamo fare nulla!

"Senza la vostra carità io avrei potuto fare poco o nulla, con la vostra carità abbiamo invece cooperato con la grazia di Dio ad asciugare molte lagrime e a salvare molte anime. Dio benedica e ricompensi i nostri benefattori!" (don Bosco)

DONA ORA